La quarta bozza

www.flickr.com

And I need a job, so I wanna be a paperback writer

E poi dice che non è vero che cani e porci scrivono libri, di questi tempi.

E così sveliamo - sempre che interessi a qualcuno - il senso degli indizi che da settimane andavo distribuendo sapientemente tra un post e l’altro. Incredibile a dirsi, ma a questo mondo c’è gente così coraggiosa da affidarmi la stesura di un libro. Sì, a me. Vi rendete conto?

Be’, grazie alle temerarie amiche e colleghe di Camelopardus, che si sono imbattute per caso nel mio sito e nella tesina sulla traduzione italiana di Harry Potter, il nome della sottoscritta appare sulla copertina di questo volumetto, che esce nelle migliori librerie lunedì prossimo, 19 novembre. Sarà acquistabile online ma dovreste trovarlo anche in Feltrinelli e altrove.

Ne ho approfittato per mettere online la nuova versione del mio sito personale, e per snellire la pagina About di questo blog.

Non voglio sminuire il lavoro attento e paziente delle mie editrici, ma non posso esimermi dallo sminuire il mio. Ho scritto questo libro nei ritagli di tempo, in una ventina di giorni: anzi notti, dal momento che ci ho lavorato principalmente fra mezzanotte e le 4 antimeridiane. Quindi immagino che il risultato non sia il migliore possibile. Ogni recensione - positiva ma soprattutto negativa (se costruttiva!) - è non solo benaccetta ma molto, molto gradita.

P.S. Spiegazione del titolo del post, per quelli che sono ignoranti (nel senso che ignorano).

harry potter editoria libri traduzione camelopardus

AddThis Social Bookmark Button

41 Commenti »

  Daniele ha scritto @ 16 Novembre 2007 alle 1:18 pm

si scarica anche nelle reti P2P?

  eio ha scritto @ 16 Novembre 2007 alle 1:20 pm

ma che bello! chi lo distribuisce?

  Ilaria ha scritto @ 16 Novembre 2007 alle 1:23 pm

@Daniele: se vuoi farmi del male…

@eio: l’elenco dei distributori è sul sito dell’editore, http://www.camelopardus.it/info/contatti

Il libro è già in catalogo su IBS.it, e si può acquistare direttamente dal sito dell’editore.

  Wizard ha scritto @ 16 Novembre 2007 alle 1:36 pm

Ora, non voglio essere cattivo eh..
.. ma lo sarò

L’illustrazione te l’ha fatta una discepola della Riglietti?

Comunque non vedo l’ora di averlo fra le mani. Appena posso farò un saltino in Duomo a prenderlo e dopo me lo faccio autografare!

  Reloj ha scritto @ 16 Novembre 2007 alle 1:53 pm

Guarda guarda! Il mio regalo di natale!

Ps. Scommetto che chi doveva correggere le bozze non l’ha neanche aperto…

  Ilaria ha scritto @ 16 Novembre 2007 alle 1:55 pm

@Wizard: No no, è che la foto è piccola e si vede male, ma l’illustrazione è molto bella, ti assicuro. Appena posso metto su la copertina intera e definitiva, perché è splendido anche il retro.

Spero che il libro sia disponibile già da lunedì in libreria… a volte i distributori fanno un po’ quello che gli pare. Al massimo telefona prima, per non fare un viaggio a vuoto, o prova sul catalogo online della feltrinelli.

@Reloj: Invece in bozza abbiamo fatto parecchie modifiche, anche perché nel frattempo la Salani si è inventata un altro “concorso per traduttori”…

  francesco ha scritto @ 16 Novembre 2007 alle 2:01 pm

ma complimenti, che bella notizia

  Wizard ha scritto @ 16 Novembre 2007 alle 2:05 pm

Ah ok.. allora prima di dare altri giudizi facciamo che aspetto di averlo fra le mani.
Perfetto, guarderò prima il catalogo online.. appena lo trovo!

Giusto per sapere, è una distribuzione nazionale? E con che tiratura?
Mi interessano queste cose..

  Ilaria ha scritto @ 16 Novembre 2007 alle 2:17 pm

Sì, è distribuito in tutta Italia. La tiratura mi risulta si aggiri sul migliaio, sempre nella speranza di una seconda edizione aggiornata al settimo libro (se la prima vende abbastanza :P)

  .mau. ha scritto @ 16 Novembre 2007 alle 2:28 pm

non avendo mai letto Harry Potter in italiano, ci guadagnerei poco
(life is very short and there’s no time for fussing and fighting, my friend)

  fede ha scritto @ 16 Novembre 2007 alle 3:20 pm

brava!
io te lo prendo volentieri…lo sfrutterò a natale!!
complimenti!

  Federico Giacanelli ha scritto @ 16 Novembre 2007 alle 3:34 pm

Martedi sono a Milano e se non me ne autografi una copia di tuo pugno (no gif incollate) ti picchio.

@mau: se scorri la tesina da cui proviene ti puoi beare della prosa al vetriolo di Ilaria…

  Michele ha scritto @ 16 Novembre 2007 alle 3:36 pm

OOOOOOH

Non mi fido affatto della distribuzione, dubito arriverà a Como.. Ma ad ogni modo lunedì farò un salto nella nuova (e unica) Feltrinelli che c’è qui nella landa tra i pascoli e le vacche indiane.. Chebbella notizia, non vedo l’ora di acquistarlo e leggerlo, ma soprattutto di vederlo su uno scaffale in libreria, e dichiarare esaltato “ma quello è il libro della PRIII!!”

Complimenti Ila baciii :***

  Wizard ha scritto @ 16 Novembre 2007 alle 3:39 pm

Eccheddiamine però…

Se mi fanno la seconda edizione aggiornata dovrò ricomprarlo? Vabbè che al massimo costerà 12 euro eh.. quindi non è tutta ’sta gran spesa. Bah si può fare.

Ah, non mi ricordo se te li ho già fatti, se non l’ho ancora fatto ti faccio ora i miei complimenti!
E in bocca al lupo! Poi facci sapere anche quanto vende!

  Michele ha scritto @ 16 Novembre 2007 alle 3:41 pm

Perdona il doppio post ma è troppo bello:

http://www.internetbookshop.it/code/9788890256127/katerinov-ilaria/lucchetti-babbani-medaglioni.html

AAAAAAAA :***

  Ilaria ha scritto @ 16 Novembre 2007 alle 3:41 pm

@Federico: La tesina non è più online, ho rifatto il sito. Comunque non credo potrò autografarne una copia perché ancora non ne ho… Mi arriveranno forse la prossima settimana. Speriamo di trovarne qualcuna in libreria già lunedì, ma chissà.

@.mau.: premesso che non voglio persuadere nessuno a comprare il libro :P, magari però può essere interessante (per qualcuno) capire che genere di problemi si pongono in italiano per quel tipo di libri. Io per esempio non ho mai letto Terry Pratchett in italiano, ma sarei lo stesso molto curiosa di capire cosa è venuto fuori.

@fede: grazie mille

@Michele: ripeto, probabilmente ti toccherà ordinarlo, dubito che sarà davvero in libreria già lunedì; comunque grazie

@Wizard: costa 10 euro e spero che costerà lo stesso anche l’eventuale seconda edizione, che comunque fino all’estate prossima non esce di sicuro (se mai uscirà, e non uscirà se la prima non vende).

  KIKI ha scritto @ 16 Novembre 2007 alle 4:24 pm

Brava Ilaria!!!
Congratulazioni vivissime, che bella soddisfazione deve essere (ahhhhh beata te, il tuo nome su un libro, in una libreria… che sogno)

e la prima cosa che ho pensato è che mi piace la copertina (stoccatina a Wizard); ma del resto a me i disegni un po’ naive cosi’ mi son sempre piaciuti

ancora complimenti, e se fai una presentazione sai che mi devi avvisare

  tostoini ha scritto @ 16 Novembre 2007 alle 7:26 pm

beh signora mia. a volte la minuscolezza del web 2.0 riesce comunque ad allibirmi.
avevo letto degli accenni e indizi a questo nuovo esperimento delle cameloparde sul forum di bookcrossing-italy…ma non mi sarei aspettata di imbattermici di nuovo poco dopo su uno dei blog che leggo

complimenti

  Yoshi ha scritto @ 17 Novembre 2007 alle 8:55 am

leggendo il titolo della tua tesi sono caduto in un trip ipnotico e non so più quando mi sveglierò

  Ilaria ha scritto @ 17 Novembre 2007 alle 2:54 pm

Grazie grazie.

@Yoshi: nel senso che è noiosa? Naaaah, fidati, la teologia morale medievale ha un grande fascino.
(Poi è teologia, oh, quindi son favolette; però questi qua ci credevano davvero, e che ci credessero davvero è a modo suo affascinante, a livello direi antropologico)

  Yoshi ha scritto @ 17 Novembre 2007 alle 8:34 pm

no, non noioso…diciamo che a confronto il mio interesse per il buddhismo theravada è mainstream

  Gionata ha scritto @ 18 Novembre 2007 alle 1:31 am

Mah… si è vero che ormai un libro lo possono scrivere tutti. Però leggendo il tuo blog (che certo non è la stessa cosa di un libro) si vede che non sei esattamente come tutti nello scrivere, ma molto di più. Quindi ti faccio un in bocca al lupo per il libro…
Ciao ciao

  Roger ha scritto @ 19 Novembre 2007 alle 8:02 pm

Ey! Complimenti vivissimi!! Appena faccio un salto alla feltrinelli vado a vedere se lo trovo! E se ancora non c’è (spero ci sia) stai certa che lo ordino! Ancora complimenti e buona fortuna per le vendite!

  Marika ha scritto @ 21 Novembre 2007 alle 10:05 am

Ciao Ilaria!
Comprerò sicuramente il tuo libro…e farò una grande pubblicità tra le amiche adolescenti di mia sorella (loro avevano già apprezzato la tua tesina…erano ancora bambine all’epoca…ma è rimasta la “fissa” per Harry!!!)

  Giovanni ha scritto @ 21 Novembre 2007 alle 2:46 pm

Seguo il tuo blog da più di un anno come lurker, ma oggi non posso esimermi dal commentare questo post per farti i miei più sinceri complimenti e auguri per il tuo libro!
Leggo con interesse i tuoi post, di cui apprezzo sempre il tuo stile di scrittura e i contenuti, e sono certo che leggerò con altrettanto interesse il tuo libro. Considerando poi l’argomento trattato, da fan di Harry Potter, non posso fare a meno di comprarlo!

  Ilaria ha scritto @ 21 Novembre 2007 alle 2:50 pm

Grazie a tutti

Marika, mi stupisce e mi fa piacere che ci siano bambini e adolescenti interessati al problema della traduzione… Pensavo che il mio libro potesse rivolgersi solo agli adulti. Be’, meglio così, è una bella soddisfazione

Giovanni: era ora che ti de-lurkassi Comunque sappi che io invece il tuo blog l’ho scoperto da tempo e ce l’ho nei feed. Miracoli di Wordpress, quando vengo linkata da qualche parte lo scopro

  Giovanni ha scritto @ 21 Novembre 2007 alle 3:17 pm

In effetti, ci ho messo un po’ di tempo prima di riuscire a commentare!
Ho scoperto da poco i miracoli di Wordpress, ma quando ti ho linkata nel blogroll, non li avevo ancora scoperti!
Mi fa piacere sapere che hai aggiunto il mio blog tra i tuoi feed, grazie!

  Francesca ha scritto @ 21 Novembre 2007 alle 4:34 pm

Brava Ilaria, complimenti!!!

  amosgitai ha scritto @ 24 Novembre 2007 alle 12:32 pm

E’ un gran bene che chiunque abbia la possibilità di scrivere un libro. Non è del tipo “ormai lo fanno cani e porci”… tanto questi non avranno alcun seguito… ma possono uscire fuori molte sorprese!
QUIZ SU PARIGI: la conosci davvero?

  kit ha scritto @ 28 Novembre 2007 alle 9:59 pm

e brava ilaria…arrivo un po’ tardi ma ero un po’ impegnato ultimamente… :-S

  sammy ha scritto @ 30 Novembre 2007 alle 10:42 am

ciao Iliaria…volevo solo dirti che mi è arrivato ieri il libro e che l’ho letto praticamente in una serata… .
E’ scritto veramente benissimo, molto scorrevole e piacevole…e finalmente si sono chiariti alcuni miei dubbi sulle traduzioni.

Complimenti.

Sammy

  Ilaria ha scritto @ 30 Novembre 2007 alle 10:44 am

Oh che bello, sei la prima persona che mi dice di averlo trovato, comprato e letto Grazie mille!

  edoardo ha scritto @ 6 Dicembre 2007 alle 8:53 pm

Non si può fare un post sul proprio libro dicendo che non si ce l’è messa tutta è che lo si è fatto negli spazietti tra una cosa e l’altra. Cioè, mica lo vieta qualcuno, però è proprio brutto. Perchè si capisce che è una specie di paraculata - se vi piace bene, se non vi piace guardate che mica ce l’ho messa tutta… - ed è anche una brutta moda. Una fa una cosa per gente che la comprerà almeno fa finta di avercela messa tutta…

  Ilaria ha scritto @ 6 Dicembre 2007 alle 8:58 pm

che ti devo dire, io ce l’ho messa tutta, ma ne avevo poca da mettere, diciamo così. Ho fatto quel che ho potuto. Se passare le notti in bianco non ti sembra “mettercela tutta”… Se ti pare una paraculata, liberissimo, ma non lo è, è la semplice verità. I tempi editoriali sono strettissimi, e pochi si possono permettere di passare mesi su un libro, ancor più su un instant book come questo. Chi sostiene il contrario è il vero paraculo, a mio modesto avviso.

  edoardo ha scritto @ 6 Dicembre 2007 alle 11:26 pm

ma io su questo sono d’accordo con te, non ho mai detto che non ce l’hai messa tutta, si ci può impegnare anche in poco tempo senza però pubblicare qualcosa dicendo immagino che il risultato non sia il migliore possibile.

  Ilaria ha scritto @ 6 Dicembre 2007 alle 11:31 pm

A parte che se rileggi il commento vedrai che hai detto proprio quello, invece; Ma poi scusa, tu se pubblicassi un libro lo presenteresti ai tuoi lettori come un capolavoro, del tutto esente da refusi e imprecisioni, l’opera prima di un genio? Essendo il mio primo libro, ed essendo la situazione editoriale e personale quella che è, mi pare ovvio che il libro sarà pieno di difetti. Quindi se me li segnalate mi fate una cortesia, così vedo di metterci mano in caso di ristampe, o se mai dovessi scrivere un secondo libro. Tutto qua

  Nerot ha scritto @ 13 Dicembre 2007 alle 12:34 am

Lo compro al volo!
Un bacio Ilaria!
Virginio

  Ilaria ha scritto @ 13 Dicembre 2007 alle 9:22 am

Ma ciaoooooo Chi si rivede!

  Nerot ha scritto @ 13 Dicembre 2007 alle 9:37 pm

Ciao Bellissima!
Spero tutto bene!

  edoardo ha scritto @ 15 Dicembre 2007 alle 4:30 pm

d’accordo. mi allineo.

  Ilaria Katerinov » Rassegna stampa » Recensione su Il contabile dell’ombra ha scritto @ 27 Aprile 2008 alle 2:29 am

[…] dell’ombra di Marco è apparsa una splendida recensione del mio libro. Un breve commento su questo interessante saggio, sperando di non risultare troppo banale dando un giudizio come non addetto ai lavori (nonostante […]

Il tuo commento

Non è sempre facile distinguere tra "moderazione" e "censura". Credo nella libertà di parola, e non penso che il blog sia "casa mia": è un luogo pubblico. Pertanto, i commenti di questo blog NON sono moderati. Cancello solo le offese esplicite rivolte a terze persone e i link a contenuti illegali. Preferirei non dover cancellare neanche quelli. Ogni link è sacro.

HTML-Tags: