La quarta bozza

Archive for scarpe

Dovevo nascere maschio

Non entro nella diatriba sull’articolo del FT circa la “morte del femminismo in Italia” perché ora come ora mi manca il tempo, ma il mio commento a quel post di IvanMez riassume in due parole come la penso.

(Tra parentesi, a proposito di generalizzazioni, mi ha fatto troppo ridere questo pezzo:

Harsher was the reaction of Il Giornale, a newspaper owned by the Berlusconi family. It accused the FT of hypocrisy given the conditions of women in Britain. It mocked English food as dreadful and criticised everything British.)

Anche perché chi sono io per difendere le donne? Io le donne non le capisco proprio.

Le donne, un universo incognito. E ve lo dice una di loro.

  • Perché le donne devono sempre andare al bagno in coppia? A me non scappa se c’è un’altra persona.
  • Perché le donne devono sempre profondersi in mugolii e vocalizzi isterici quando vedono i bambini piccoli? Perché, se una non ha senso materno, o semplicemente ha il senso del ridicolo, le altre devono guardarla male? Suvvia, i neonati sono quasi tutti brutti, e i bambini piccoli sono quasi tutti uguali. Ammettetelo. E tenete a bada gli ormoni.
  • Perché le donne devono amare i gatti? Cos’hanno di bello i gatti? Puzzano, e sono bastardi dentro. Prendetevi un cane, ché è meglio.
  • Perché le donne tra di loro non devono parlar d’altro che di sesso e vestiti? Come mai sono secoli che non ho una conversazione seria e stimolante con un’altra donna?
  • Perché le donne, dopo aver parlato di sesso per ore (vedi punto precedente), e per quanto si considerino “moderne” e leggano Cosmopolitan, restano strutturalmente incapaci di distinguere il sesso dall’”amore” (qualunque cosa esso sia)?
  • Perché le donne devono mettere fatine e gattini e pupazzetti giapponesi sui blog? Donne adulte, eh. Con il mutuo e la patente.
  • Perché le donne devono avere una percezione distorta del proprio corpo? E perché, quando loro stesse ammettono (a ragione) di avere “il culo grosso“, poi mettono dei vestiti attillati che farebbero sembrare grassa persino me? E poi dicono a me che devo mangiare di più? Lo fanno per consolarsi?
  • Perché le donne sono fissate con le scarpe? Eh ok, questa la so.

femminismo italia donne sesso gran-bretagna

AddThis Social Bookmark Button

Scarpe diem

Incredibile dictu, ma c’è davvero gente che ci tiene a visitare la mia gallery delle scarpe, che avevo realizzato a puri scopi goliardici qualche anno fa. Quindi, già che c’ero, l’ho rinnovata completamente.

Chi mi conosce già dal vecchio blog sa che sono una pazza furiosa. Gli altri avranno occasione di scoprirlo ora.

A chi mi aveva chiesto di consentire i commenti: troppo stress, non riuscirei a starci dietro, mi spiace. Ora che hanno bucato anche il captcha, non saprei come difendermi dallo spam… Ma sappi che apprezzo molto il tuo desiderio di commentare le mie scarpe. Potrai farlo di persona.

Attualmente siamo a 95 paia, and counting.

“Husbands come and go, but the Chanel slingback is forever.”
(Karen Walker)

scarpe shopping moda problemi-mentali

AddThis Social Bookmark Button

In your shoes

Sono consapevole che questo post verrà compreso da due persone al massimo, ma concedetemelo. Sono inoltre consapevole che tra i blogger italiani che contano, le scarpe de rigueur al momento sono le Crocs. Ma a me francamente le Crocs inquietano un po’. Ebbene, siete soddisfatti, amici miei? Da un capo all’altro del Belpaese, le AllStar rosso scuro (la denominazione cromatica ufficiale è “maroon”) furoreggiano.

Adesso dobbiamo solo convincere Remuz, che si ostina a portarle di colore lilla (è metrosexual, lui, d’altronde). Quanto a me, le AllStar continuano a ricordarmi gli anni Ottanta: che per me non è una bella cosa, dato che purtroppo li ho vissuti tutti. Ma mi abituerò.

Technorati tags: scarpe converse allstar shopping milano crocs

AddThis Social Bookmark Button